A cena con Zolle e Adriana

A cena con Zolle e Adriana

“Questa mattina non faccio altro che parlare di voi ai miei amici e colleghi. Grazie davvero per tutto ciò che fate. Questa iniziativa era già bella di suo, da spettatrice-consumatrice delle Zolle, intendo, ma dopo ieri sera ho apprezzato ancora di più il sistema Zolle nel suo insieme.  Adriana mi ha conquistata!!! La sua carne? Che dire? Eccezionale.
Vi racconto che quando è arrivato il piatto col suo “peposo”….al tavolo nessuno più ha parlato. Ognuno stava sicuramente assaporando il piatto con tutti i sensi, non solo col gusto!
E chiaramente sto già spargendo la voce al mio ragazzo e agli amici perché voglio andare al suo ristorante. All’amica che mi raccomandò le Zolle le ho appena scritto: “tu devi esserci alla prossima cena, non te la puoi perdere!” (…)

Besos,
M.

Lo abbiamo fatto! Era tantissimo tempo che ci pensavamo. E così finalmente, Mercoledì 19 febbraio, ospiti della Villetta Social Lab abbiamo organizzato la prima (di una lunga serie, speriamo!) cena con Zolle. L’intento è quello di stare insieme, condividere un pasto, conoscerci, confrontarci e proporre temi interessanti legati al cibo, al buon cibo.  A ogni cena invitiamo un esperto scelto per la passione che mette nel suo lavoro e per la qualità della sua esperienza.

Per il primo incontro abbiamo invitato Adriana dell’azienda Poder Riccio, un allevamento di Acquapendente con il quale lavoriamo da sempre, da quando è nata Zolle. Adriana ci ha parlato del suo lavoro, delle sue scelte,  di cosa è per lei un allevamento “etico”, del modo in cui si prende cura dei suoi animali. Le sue mucche pascolano libere, hanno sempre cibo nelle mangiatoie, cibo buono e sano: niente OGM! Gli antibiotici non li usa, le sue vacche stanno bene. Quando capita che qualcuna si ammali è solo lei a essere curata. Al Poder Riccio i vitelli vengono fatti crescere con le loro mamme e la riproduzione non è artificiale, bensì naturale: senza alcuna forzatura.