fbpx

La Fattoria Cupidi si racconta in un video

La Fattoria Cupidi si racconta in un video

Novemila gallinelle che fanno quel che vogliono: razzolano all’ombra del noceto, si ritirano a dormire nelle case costruite per loro o arrampicate sugli alberi di olivo, mangiano cibo per bene coltivato in azienda.
Siamo a Gallese, in provincia di Viterbo, nella fattoria gestita dalla famiglia Cupidi: Alessio, Roberta, Claudia e Alessandro. Una famiglia che ha alle spalle una lunga storia di agricoltura: ben 5 generazioni si sono prese cura della terra e degli animali, l’ultima è quella rappresentata da Claudia e Alessandro.

galline_allevate_all'aperto_lazio

Zolle collabora con la Fattoria Cupidi da diversi anni e, nella spesa a casa che consegniamo a Roma, inseriamo le loro uova da galline felici e allevate all’aperto in tutte le Zolle che le prevedono.

Quello della famiglia Cupidi è un allevamento che sarebbe riduttivo definire biologico.
L’azienda ha scelto di investire nelle energie sostenibili ed oggi è completamente autosufficiente dal punto di vista termico ed energetico.

Gli animali hanno a loro disposizione per muoversi e razzolare più spazio di quello previsto dai disciplinari del bio. I tunnel sotterranei che collegano i diversi pascoli permettono alle gallinelle di scegliere il prato che preferiscono e di tornare nelle loro casette all’imbrunire.

Il cibo che mangiano è prodotto prevalentemente in azienda con il metodo biologico o acquistato dalle altre aziende che partecipano alla rete SolCare della quale la fattoria Cupidi è parte. Una rete impegnata in una agricoltura che vuole ricostruire relazioni, che si prende cura dell’ambiente e che si apre alle persone con disabilità per sostenerle e aiutarle a rendersi autonome ed entrare nel mondo del lavoro.
La fattoria Cupidi è anche inserita nel biodistretto della Val Amerina che si propone, tra le altre cose, di valorizzare i territori che hanno scelto il modello agroecologico e di promuovere l’agricoltura biologica non solo come metodo di produzione ma come modello di conversione dei territori.

uova_fresche_fattoria_Cupidi

Attiva nel territorio, esempio di storia agricola che si tramanda di generazione in generazione, pronta a raccogliere le sfide del futuro senza rinnegare il passato, la Fattoria Cupidi è un modello di agricoltura per bene, che dialoga con i luoghi e con le persone, un esempio di allevamento che rispetta gli animali e che cerca soluzioni innovative per lavorare sempre meglio e con il minor impatto ambientale. In questi giorni, ad esempio, Claudia sta piantando erbe aromatiche e piccoli arbusti tra i pascoli e nel noceto per il progetto EcoinPascoli del CURSA (Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente). Un progetto che vuole studiare la capacità delle piante di resistere alla presenza degli animali al pascolo e, contemporaneamente, vuol misurare il miglioramento delle qualità organolettiche delle uova delle galline che hanno disponibili al pascolo anche erbe aromatiche e officinali.