Bollettino contadino (seconda puntata)

Bollettino contadino (seconda puntata)

Riassunto della puntata precedente: la primavera è alle porte, quando bussa le si apre, ma non è detto che arrivi proprio il 21 di marzo. In ogni caso, quando arriva tutto rinasce, fiorisce, si rinnova. Orto compreso. Prima però bisogna seminare, arare, trapiantare e aspettare. E noi si aspetta…

Intanto, dall’azienda agricola biologica Caramadre ci inviano il bollettino dal campo per seguire in diretta gli sviluppi della situazione e cominciare a immaginare prima di mangiare

29 marzo 2017 – seconda puntata.

La Primavera è arrivata? Sì, ma ci ripensa e ci son giorni che se ne va! Ma noi teniamo duro. Intanto nelle Zolle sono comparse le prime zucchine, allo Spaccio e al Binario 1 sono spuntate le prime fragole in arrivo dall’azienda agricola Favaro (buone!!). E da Caramadre come va?

FRAG

I cetrioli crescono secondo programma, mentre pomodori  e zucchine sono un po’ rallentati dagli sbalzi termici. La centralina meteo dell’Arsial* presente in azienda, segnala grandi escursioni termiche tra il giorno e la notte, sopratutto nelle serre**.  In concreto: ieri si sono registrati 16 gradi intorno alle 10.00 e 1 grado alle 5 del mattino!

zucchine

Nonostante il balletto tra caldo e freddo, tra le foglie dei meloni sono spuntati i primi fiori. A breve Claudio e Daniele posizioneranno nella serra un box di api impollinatrici per “far legare i fiori”.

Anche sulle piante di melanzane sono comparsi i primi fiori, le piante sono state pulite e sono state tolte le erbacce. Anche le piante dei peperoni sono state liberate dalle erbacce.

melanzane

Le patate vanno alla grande. Sono cresciute moltissmo in queste ultime settimane

patate

Le fragole crescono, i fiori sono diventati frutto, ma c’è ancora da aspettare per averne tante!

*Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio.

**Caramadre utilizza serre fredde: coperture, non riscaldate artificialmente, usate per proteggere le piantine.