Certificato bio? Va bene, ma non è il punto

Certificato bio? Va bene, ma non è il punto

Per noi la cosa più importante è conoscere a fondo le aziende con cui lavoriamo. Chi collabora con noi non utilizza chimica di sintesi, rispetta l’ambiente, il territorio e soprattutto la salute e le persone.  La pasta che noi lavoriamo, ad esempio, la fa Claudio Pagliaccia, dell’azienda Fornovecchino. Coltiva il grano, lo raccoglie, lo molisce, lo trasforma e lo confeziona. Lavoriamo con lui perché prima di tutto è una persona seria, curiosa e competente, disposta al confronto e che dal primo incontro ci ha aperto la sua azienda orgoglioso di farcela conoscere.
Conoscere le persone, visitare le aziende, seguire nel tempo l’attività produttiva e costruire rapporti di reciproca conoscenza e fiducia: questo è quello che facciamo. Ed è grazie a questo lavoro quotidiano che crediamo nei nostri prodotti.
Claudio Pagliaccia nello specifico ha anche la certificazione biologica, ma se non l’avesse per noi sarebbe lo stesso.
Noi siamo fatti così, questo è il nostro modo di lavorare.

fotosito_450x350