Con la passione per le api

Con la passione per le api

Incontro Ignazio qui da Zolle in occasione della consegna dei nuovi barattoli di miele prodotto nella sua azienda di Monte Funiculo.

Ci sediamo in sala riunioni e iniziamo a parlare, gli chiedo subito come è nata la passione per le api e lui mi racconta che era suo nonno l’appassionato e che lui, per anni, se ne è quasi disinteressato“Da ragazzo è nata la curiosità: si è accesa una luce. Mi sono avvicinato alle api e me ne sono innamorato. D’altra parte, sfido chiunque a passare una settimana ad osservarle senza rimanere stupefatto, stregato.”

Poi continuiamo a chiacchierare, Ignazio mi parla delle arnie, della vita delle api, del nettare e del polline, di quanto vivono i fuchi e della regina: “è lei che assicura la vitalità della colonia: depone fino a 3000 uova al giorno.”

Parliamo a lungo, Ignazio mi racconta di piccole cose successe come se mi parlasse di nostre amiche in comune: “una volta ho trovato nell’arnia del miele di girasole, ma nella mia zona non ce ne sono. Ho passato giorni a chiedermi dove li avevano potuti trovare e, con mia enorme sorpresa, ho scoperto che ce ne erano a 8 Km, una distanza enorme da percorrere per le api!” “Ma tu il miele lo hai assaggiato?” mi chiede serio “Hai sentito che alla fine, l’ultimo sapore che ti rimane in bocca è quello dell’alianto? Questo che vi ho portato oggi è diverso, qui si sente l’edera. Questo, poi, è molto ricco di sali minerali perchè dentro c’è quel pochino di melata che è stata prodotta quest’anno”.

Poi, mentre sorride mi interroga “sai quanti fiori ci vogliono per fare un chilo di miele?” Io non ne ho la più pallida idea, scuoto la testa e inizio a sparare numeri a caso. Lui ride, mi prende un po’ in giro e poi mi dà la risposta. Se si chiudono gli occhi e si prova ad immaginare, l’impressione è ancora più forte: OTTOCENTOMILAFIORI, una distesa sconfinata, un mare colorato e immenso.

L’azienda di Ignazio si trova all’interno del Parco Regionale di Veio, a Castelnuovo di Porto, una zona collinare, ricca di sorgenti naturali e con una ricca vegetazione. Il miele, estratto con la centrifugazione a freddo, viene ottenuto dal nettare grezzo.

Vai alla scheda del produttore.