Il peperoncino di Zac

Il peperoncino di Zac

Ti presento Davide

Davide è un giovane agricoltore, la sua azienda si trova a Trecastelli in provincia di Ancona a pochi chilometri da Senigallia, nelle Marche. Agricoltore, mosaicista e artigiano, il saper fare, il fare bene, il fare di qualità sono per lui necessità dell’essere.

I suoi peperoncini crescono ad acqua e sole, nient’altro. Davide non esegue trattamenti con la chimica di sintesi “faccio un paio di trattamenti con l’olio di Neem e diserbo a mano, trattamenti chimici non li faccio. Non servono. Il peperoncino è una pianta forte che non si ammala facilmente e i rimedi naturali vanno benissimo. La mia è una scelta etica, sostenuta dal mio sentire: voglio praticare un’agricoltura pulita che non avvelena la terra e non fa male, è una cosa in cui credo, il mio modo di intendere il mio lavoro e più in generale è il modo in cui voglio vivere”. 

Appena pronti, i peperoncini vengono colti, tagliati, essiccati a basse temperature e poi pestati a mano al mortaio. Si procede lentamente, 100 grammi alla volta, in questo modo il peperoncino mantiene il suo colore, il suo profumo, il suo sapore e i  suoi nutrienti. Infine, Davide prepara il mix perfetto.  Ogni vasetto contiene diverse varietà di peperoncini sapientemente mescolate per ottenere la giusta piccantezza e il giusto aroma. La base dei mix verde e rosso è un peperoncino che Davide riproduce ogni anno in azienda. L’arancione è una benedizione. Ai primi due ha dato il nome di due marmi: Rosso Persiano e Verde Imperiale; il terzo l’ha chiamato Orange Bless.
“La storia è questa, qualche anno fa, tra le piantine in campo ne ho notata una con i frutti arancioni. Bellissima, non riuscivo a crederci: una vera benedizione” (bless in inglese significa benedizione). 

Le miscele di peperoncini

Tutte le miscele sono  mediamente piccanti. “Preferisco fare miscele che siano equilibrate, non piccantissime, così che ciascuno possa decidere quanto usarne.” 

  • Orange Bless, la miscela arancione si sposa bene con le zuppe e le insalate.
  • Verde Imperiale, la miscela verde è realizzata a partire da peperoncini raccolti prematuramente. Ha sapore pungente e un leggero retrogusto erbaceo. Si abbina ai primi piatti di carne e pesce, alle salse, sulla pizza e nella cucina orientale.
  • Rosso Persiano, questa miscela è ottenuta dalla selezione di differenti cultivar di peperoncino, raccolto a piena maturazione. Di media piccantezza dal gusto classico, può essere abbinato
    ai primi piatti, alle minestre, alle salse.