Lo abbiamo fatto ancora! Abbiamo trovato le galline felici.

Lo abbiamo fatto ancora! Abbiamo trovato le galline felici.

Siamo partiti da Roma, domenica mattina, pieni di incertezze: pioverà, non pioverà? Per tutto il viaggio abbiamo studiato le nuvole e incrociato le dita. Poi, arrivati a Gallese  il cielo era di un azzurro splendente. Abbiamo respirato. Non piove. Si comincia!

Appena scesi dalla macchina ci saluta un galletto canterino e il vento porta il chiocciare delle galline.

Alcuni bambini sono già arrivati, il gallo canta, ma non si vede e allora gli raccontiamo che si è nascosto e che Claudia ci porterà nel suo nascondiglio. Sono contenti ed emozionati.

Iniziamo il nostro giro, Claudia spiega ai bambini, ma anche a noi grandi come vivono le galline, quali sono le loro abitudini e come passano le loro giornate. Poi, usciamo dall’aula didattica e andiamo a incontrarle davvero. Sono fuori all’aperto, che “coccodeano” allegre, sono curiose e quindi si affollano vicino alla rete per seguirci lungo la strada e osservarci. Si accalcano una sull’altra con le ali in disordine. Sono buffe.

cupidi3

Il giro prosegue, raccogliamo le uova, scopriamo tutti i segreti per riconoscere un uovo fresco da uno che non lo è più e visitiamo il nuovo centro di  confezionamento: una macchina nuova nuova che posiziona le uova nel loro apposito contenitore in maniera automatica. “Prima lo facevamo a mano e ci voleva molto più tempo, inoltre la macchina ci consente di individuare più facilmente se ci sono delle incrinature sul guscio” ci spiega Claudia.

cupidi2

Poi arriva il momento atteso: diamo da mangiare agli animali. Prima, racogliamo tutti insieme l’insalata e riempiamo i cestini preparati con mais e semi ed entriamo nel recinto: qui ci sono papere, oche, piccioni, galline di ogni tipo, galletti variopinti ed anche un coloratissimo faggiano.

cupidi2

Tutti i bambini vuotano i cestini alla velocità della luce, i più coraggiosi accarezzano una gallinella nelle braccia di Claudia.  Usciti dal recinto scopriamo i pulcini, li torturiamo con le nostre coccole per un bel po’.

cupidi3

E’ ora di pranzo. Si mangia all’ombra del noceto. Il cielo è ancora azzurro. Ci godiamo le buone cose preparate da Roberta Cupidi: l’insalata di farro e le polpette, i formaggi freschi della Fattoria Lucciano e terminiamo con la crema e le fragole.

E dopo il pranzo e i giochi, tutti ad impastare! Vestiti da chef prepariamo la pasta: gnocchetti!

cupidi4

A questo punto. il cielo si rannuvola e arriva la temuta pioggia. Facciamo in tempo a salutarci e a risalire in macchina.

La missione è compiuta. Abbiamo trovato le galline felici. Ci siamo divertiti. Abbiamo imparato tanto. E abbiamo fatto conoscere agli Zollisti una delle aziende con cui collaboriamo. Un’azienda che fa quel che fa, non perchè è certificata in biologico, ma perchè crede fortemente nel valore del proprio lavoro. Qui, la tutela del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, la cura verso gli animali non sono concetti astratti ma una pratica quotidiana, una scelta di vita che ha a che fare con i valori personali.