ASSAY il pestato di cime di rape e broccoletti

Mangiatene ASSAY!

Mangiatene ASSAY!

ASSAY – Un pestato speciale e buonissimo di cime di rapa e broccoletti

  • 1 progetto di lavoro e formazione: “INCAMPO! Senza caporale”, avviato dall’associazione Terra!
  • 9 lavoratori migranti provenienti dal Ghana,Togo, Burkina Faso e Senegal che grazie al progetto “INCAMPO! senza caporale” sono usciti dall’agricoltura che sfrutta il lavoro
  • 5 aziende agricole biologiche pugliesi di Cerignola, due delle quali sorgono su terreni confiscati alle mafie
  • 3000 vasetti di ASSAY: il pestato di cime di rapa e broccoletti
  • 600 sono quelli che Zolle farà circolare per Roma

IN CAMPO! Senza caporale

Il progetto viene avviato nel 2018 da Terra! onlus con l’obiettivo di costruire una filiera di produzione giusta, pulita e trasparente.
Per 10 mesi, nove ragazzi migranti provenienti da: Ghana, Togo, Burkina Faso e Senegal sono stati inseriti in cinque aziende agricole biologiche di Cerignola, in Puglia.
Yusuf, Guebre, Mounir, Abdoulaye, Ibrahim, Paap, Hussein, Matthew e Mamadou grazie a delle borse lavoro sono usciti dai ghetti e dalle case di fortuna nelle quali vivevano e sono stati inseriti in un processo di formazione e lavoro. Alla fine del percorso è nato ASSAY, un pestato di cime di rapa e broccoletti.

Il nome nasce da un errore di scrittura di Guebre: voleva scrivere assai, molto, è uscito assay, in inglese assaggio. Da quel momento tutto è diventato assay: si lavora assay, si studia assay…e anche il pestato è stato battezzato così. Un assaggio di un sistema diverso di produrre, per partecipare allo sviluppo di una filiera trasparente e giusta che si basa sul rispetto delle persone, del territorio e dell’ambiente.

Un sistema che a noi piace molto, anzi … ASSAY!

Se vuoi conoscere la storia delle persone che hanno fatto ASSAY: www.terraonlus.it/in-campo/

Perché Zolle sceglie Terra!

Da più di dieci anni facciamo circolare per Roma cibi prodotti da un’agricoltura per bene. Chi sceglie di ricevere la spesa a casa con Zolle, sa di portare in tavola frutta e verdura, carne, uova e formaggi fatti con cura e buon senso nel rispetto dell’ambiente e della salute e non solo, sa anche che ciò che mangia è frutto di un sistema onesto e trasparente che rispetta le persone e il loro lavoro.

In questi anni abbiamo dimostrato con i fatti che mangiare cibo buono, prodotto da una filiera giusta e trasparente, è possibile. Certo, è difficile, in questo sistema in cui l’unico valore sembra essere quello economico. Difficile in questo momento in cui l’obiettivo è far scendere il prezzo, senza curarsi del resto. Difficile, ma non impossibile.

Per questo motivo le Zolle sono felici di accogliere ASSAY, prodotto di una filiera pulita, e felici di fare un po’ di cammino con Terra!, una associazione ambientalista seria che alla denuncia e all’inchiesta affianca progetti concreti, rende possibili cose difficili, costruisce esperienze reali.