CARCIOFI

CARCIOFI

In cucina si prestano per preparare sughi per la pasta, risotti, contorni…
Dopo averli ben puliti, affettali e cucinali con un trito di aglio e prezzemolo (o mentuccia), spruzzali di vino bianco, falli ammorbidire e, infine, irrorali di olio a crudo. Se vuoi condire pasta o riso, aggiungi ai carciofi così cucinati alcuni cucchiai di salsa di pomodoro diluita con brodo vegetale.
In una pirofila leggermente unta, distribuisci fettine di carciofo, poi aggiusta di sale e pepe. Prepara un impasto con carne macinata, mollica di pane ammorbidita, un uovo, parmigiano, sale, pepe e distribuisci la carne sui carciofi. Pressa bene con le mani inumidite, ricopri di un altro strato di carciofi affettati, irrora di olio, spruzza di vino ed inforna a 170°. Quando i carciofi saranno morbidi, alza la temperatura del forno per far colorire.



CARCIOFI

CARCIOFI

Per pulire bene i carciofi, procurati un coltellino piccolo, un po’ ricurvo e ben affilato. Togli le foglie esterne più dure e poi, con l’aiuto del coltellino, iniziando dal basso e ruotando, taglia la parte dura delle foglie. Salendo, otterrai un carciofo a forma di rosa, che sfregherai con mezzo limone. Pulisci con la punta del coltello la parte interna per togliere l’eventuale “peluria”. Taglia a spicchi sottili i carciofi, falli rosolare in olio extravergine, coperti e a fuoco lento, con aglio a fettine, prezzemolo tritato, un pizzico di timo o di menta. Quando saranno teneri, falli colorire a fuoco vivo; otterrai la base per preparare una frittata, un risotto o una pasta.



CARCIOFI

CARCIOFI

Per pulire bene e facilmente i carciofi usa un coltellino ben affilato e leggermente ricurvo. Tieni a portata di mano acqua acidulata e un limone.
Per gustarli crudi in insalata, togli il gambo, spelalo e mettilo in acqua acidulata; lo userai per altre preparazioni.
Togli con le mani le foglie esterne più dure, poi, con il coltellino, incidi alla base le prime foglie e, ruotando verso l’alto, taglia dove senti tenero, forma una rosa, strofina il limone sul carciofo e con la punta del coltellino entra al centro per toglierne il fieno.
Lascia in acqua fino al momento di usarli.