fbpx

CAVOLO ROMANESCO AL FORNO

CAVOLO ROMANESCO AL FORNO

Elimina le foglie esterne del cavolo, ma non gettarle: le puoi usare per preparare un condimento per la pasta o aggiungerle ad una zuppa di verdure. Lava il cavolo e elimina il torsolo scavando per circa 1cm verso l’interno. Posiziona il cavolo al centro di un foglio di carta da forno e porta i lembi verso l’alto. Uniscili a formare una specie di caramella e lega il tutto con lo spago. Cuoci in forno a 200° fino a quando il cavolo non è morbido (non aprire il fagotto, ma controlla la cottura toccando il cavolo dall’esterno con un cucchiaio). Appena pronto lascia che raffreddi per “scartarlo”, poi taglialo a fette spesse di circa 1cm. Prepara una salsina con pepe, maggiorana spezzettata, prezzemolo, sale e olio. Mescola bene.
Condisci le fette con la salsina.
Se non hai il romanesco puoi utilizzare anche il cavolfiore e preparare la salsina con i tuoi odori e profumi preferiti.