INVOLTINI DI VERZA

INVOLTINI DI VERZA

Dopo aver lavato la verza, togli le foglie migliori, lessale in acqua bollente salata, scolale al dente e falle asciugare su un panno o su carta assorbente. Schiaccia delle patate lesse, aggiungi funghi trifolati, un uovo, parmigiano grattugiato, pezzetti di formaggi morbidi e sale. Stendi il composto sulle foglie di verza lesse, arrotolale e ferma l’ultimo lembo con uno stuzzicadenti. Disponi gli involtini così creati in una teglia unta, bagna con alcuni cucchiai di latte ed un filo d’olio (o fiocchetti di burro), cospargi di pane grattato e fai gratinare in forno.



INVOLTINI DI VERZA

INVOLTINI DI VERZA

Lava le lenticchie e aggiungile ad un soffritto con cipolla carota e sedano. Lasciale insaporire un minuto poi aggiungi acqua e una foglia di alloro. Metti il coperchio, porta a bollore, poi abbassa la fiamma e scopri. Fai andare per circa mezz’ora. Controlla che l’acqua non evapori troppo e le lenticchie non si attacchino al fondo. Intanto cuoci l’orzo e a metà cottura aggiungi due carote tagliate a pezzetti. Quando è tutto pronto: frulla un terzo delle lenticchie e mescola insieme orzo, lenticchie, carote e crema di lenticchie. Aggiusta di sale, insaporisci e profuma a tuo gusto. Lava la verza, sfogliala delicatamente, rimuovi la parte più dura della costa. Sbollenta le foglie per uno o due minuti. Scolale, mettile da parte e falle freddare. Metti uno o due cucchiai di ripieno su ciascuna foglia, arrotolale e disponile in una teglia ricoperta con carta da forno. Ricopri gli involtini con della besciamella e formaggio grattugiato. Inforna a 180° fino a che non si sarà formata la crosticina.



INVOLTINI DI VERZA

INVOLTINI DI VERZA

Lava bene la verza e sbollenta le foglie più esterne in acqua salata per pochi secondi (devono unicamente ammorbidirsi). Sfila la costa centrale, se rimasta troppo dura, e lascia raffreddare. Lessa l’interno della verza e mettila da parte. Nel frattempo, impasta della carne macinata con poco pane ammollato in acqua, un uovo, del parmigiano, sale, pepe e spezie a piacere. Frulla l’interno della verza lessato ed uniscilo alla carne. Amalgama il tutto, crea delle polpette e avvolgile nella verza. Chiudi ogni involtino con uno stuzzicadenti (attenzione poi a toglierlo!) e fai cuocere in padella, dopo aver scaldato dell’olio con l’aglio, fino a quando le foglie si saranno brunite. Servi gli involtini caldi. Se lo desideri, puoi accompagnare il tutto con una salsa composta da mezza verza lessata insieme ad una carota e poi frullata con olio, peperoncino, mezzo spicchio d’aglio e sale.



INVOLTINI DI VERZA

INVOLTINI DI VERZA

Togli alla verza le foglie esterne più grandi, scottale per 5′ in acqua calda salata, scolale, passale in acqua fredda, falle sgocciolare ed asciugare bene togliendo la parte terminale e dura della costa. Lava un porro e metà della verza, affettali sottilmente. Fai stufare entrambi. Quando il liquido si è ben assorbito e le verdure sono ben rosolate trasferisci in una ciotola, frulla tutto, unisci un uovo, un cucchiaio di parmigiano e pane grattugiato, un pizzico di maggiorana, sale e, se lo desideri, carne macinata rosolata in precedenza. Mescola per fare amalgamare gli ingredienti e con l’impasto farcisci le foglie di verza, precedentemente lessate. Arrotolale, ferma i lembi con uno stecchino e fai rosolare in padella con: olio, aglio e poco vino. Quando gli involtini sono ben rosolati, trasferiscili in un piatto di portata e irrorali con la crema di zucca.