POLPETTE DI BIETA

POLPETTE DI BIETA

Lessa le patate e riducile in purea. Cuoci la bieta. Strizzala bene e poi frullala. Amalgama la bieta alle patate, aggiungi un uovo, il sale, il parmigiano e il pangrattato. Forma delle palline e rotolale nel pangrattato. Friggi in olio caldo o cuoci al forno.



POLPETTE DI BIETA

POLPETTE DI BIETA

Lava le patate e lessale in abbondante acqua salata.
Quando sono morbide, sbucciale, tagliale a pezzi e schiacciale con la forchetta. Lava la bieta. Elimina i filamenti più duri dai gambi. Incidili con un coltello e tirali molto delicatamente dalla parte opposta. Una volta puliti tagliali a strisce verticali, così avranno lo stesso tempo di cottura delle foglie. Cuoci la bieta in una pentola coperta e con poca acqua. Quando è pronta, strizzala bene e frullala. In una ciotola metti: la bieta frullata, le patate schiacciate, l’uovo e il parmigiano. Aggiusta di sale e amalgama bene il tutto. Se il composto è troppo morbido aggiungi del pangrattato.
Forma delle palline e passale nel pangrattato. Friggi le polpettine in abbondante olio caldo oppure cuoci in forno.



POLPETTE DI BIETA

POLPETTE DI BIETA

Lava bene la bieta, tagliala a pezzi e lessala in acqua bollente salata. Scolala, strizzala bene e mettila in una padella con uno spicchio di aglio schiacciato e un pizzico di maggiorana. Appena la verdura è ben rosolata, tritala grossolanamente e impastala con un uovo e pezzettini di formaggio morbido. Aggiusta di sale. Se l’impasto ti sembra morbido, unisci un po’ di pane grattato.
Aiutandoti con le mani, fai delle polpette e passale nel pane grattato.
Ricopri una leccarda con carta forno leggermente unta, disponi le polpette e metti in forno a 180°. Rigirarle per far cuocere uniformemente.
Puoi fare le polpette anche con patate lessate e schiacciate.