Vita da Zolle: sei mesi in un post

Vita da Zolle: sei mesi in un post

Sei mesi di Zolle in una carrellata veloce ed essenziale!

Ma prima: una breve nota climatica, una appunto di servizio e un rigraziamento.

A febbraio eravamo pronti ad affrontare la catastrofe siccità. Gli agricoltori chiamavano con voce sempre più mesta: “non piove, stiamo già irrigando, e se continua così…”, ma poi è arrivato maggio, travestito da novembre e il problema siccità è stato scavalcato, superato, annientato dal problema: fa freddo! Abbiamo dovuto aspettare, ma alla fine la frutta e la verdura estive sono comparse nelle Zolle. Perciò Zollisti, grazie per aver aspettato con noi. Grazie perchè comprendete che la stagionalità non è un concetto astratto, ma al contrario molto concreto e che si traduce in: che tempo fa? Grazie perchè con le Zolle sosteniamo il lavoro di tante piccole aziende agricole che coltivano con buon senso, che inquinano il meno possibile e che pagano il lavoro.

A proposito di piccole aziende agricole, in questi primi sei mesi del 2019 abbiamo cominciato a collaborare con alcune nuove aziende: Torre Colombaia, l’Orto di Fabiana, l’azienda agricola Filippi e le sue olive Itrana citate anche nell’Eneide. Non abbiamo ancora aggiornato il sito inserendo le loro schede ma, giurin giurello, rimedieremo al più presto.

E finalmente ecco la sintesi, sinteticissima di sei mesi di Zolle

A Marzo è arrivato il nuovo sito. Questo. Gennaio e febbraio sono stati dedicati a lui e non è stato facile. Farsi un vestito nuovo è come decidere di liberare l’armadio di tutti gli abiti a cui siamo affezionati, ma che non ci stanno più bene: straziante. Il risultato però ci rende felici ed orgogliosi. Grazie a Stefano, Alessandro e Sara per il loro lavoro.

Ad Aprile i cartelloni! I nostri primi cartelloni. Li hai visti in giro per Roma? No? Qui trovi la foto Per noi è stato strano ed emozionante vederci stampati 🙂 A te sono piaciuti?

A Maggio un nuovo amico: Terra!, un’associazione ambientalista seria che alla denuncia e all’inchiesta affianca progetti concreti, rende possibili cose difficili, costruisce esperienze reali. Abbiamo deciso di sostenere il loro progetto “INCAMPO! Senza caporale” acquistando 600 vasetti di ASSAY, un pestato di cime di rapa e broccoletti, nato proprio dal progetto. Puoi partecipare e sostenere con noi Terra! ordinandolo dal Mercato Libero di Zolle, un mercato riservato ai soli Zollisti, pieno di cibi buoni come ASSAY, che puoi usare per completare la spesa.

Qui trovi tutto su ASSAY

A giugno il MAXXI ha riempito le Zolle di sorprese ! Non tutte, qualcuna scelta a caso. Se la tua non è stata fortunella, non ti intristire, la fortuna gira amico Zollista e prima o poi tocca anche te.

Qui trovi il post che parla del MAXXI 

A luglio il campo di volontariato internazionale Villetta Social Camp e i progetti per settembre! Dei progetti non ti parliamo, teniamo alta la suspance. Mentre raccontarti qualcosa del Villetta Social Camp è doveroso. Ogni anno, da quattro anni, ragazzi da tutte le parti del mondo arrivano a Roma per partecipare a questo campo di lavoro volontario. Per due settimane si occupano di aggiustare, pulire, ridipingere spazi comuni della città.  Sosteniamo il progetto dallo scorso anno, donando frutta e verdura per preparare i pasti dei volontari. Quest’anno i ragazzi si sono occupati dei giardini e dei parchi di Garbatella.

Ad Agosto ci prendiamo qualche giorno di vacanza, ci riposiamo dal 5 al 25 agosto.