BARBABIETOLE ROSSE

BARBABIETOLE ROSSE

Non buttare le foglie, si utilizzano tutte.
Lessa, in acqua calda, prima le coste perché sono coriacee e poi le foglie, cuocile con la bieta o la cicoria, si colorerà l’acqua, ma il sapore non cambierà. Quando le verdure saranno morbide, scolale, strizzale, tagliuzzale e condiscile come una insalata: olio, succo di limone, sapore di aglio e, a piacere, filetti di acciughe spezzettati; oppure ripassale in padella con: aglio, olio e peperoncino.

Il tubero consumalo crudo, lavalo, sbuccialo e grattugialo mescolandolo, in insalata, ad altre verdure. Oppure usalo per preparare minestre, sughi per la pasta o il riso.
In alternativa fallo bollire in acqua o cuocilo al forno, taglialo a cubetti o a fettine, condiscilo con: olio, aglio, noci e succo di limone



BARBABIETOLE ROSSE

BARBABIETOLE ROSSE

Sfila le foglie delle barbabietole, tagliuzzale aiutandoti con le forbici da cucina, lavale, falle sgocciolare e mettile in una padella in cui hai fatto rosolare, a fuoco vivo, due spicchi di aglio. Sbuccia le barbabietole, affettale sottili con la mandolina, uniscile alle foglie e aggiusta di sale e pepe. Fai cuocere e consumare a fuoco medio mescolando saltuariamente.
Se è di tuo gradimento aggiungi alcune carote affettate e pezzetti di zucca.

In alternativa, dopo averle sbucciate, cuoci le barbabietole a vapore, tagliale a cubetti e condiscile con olio, aglio, aceto e filetti di acciughe dissalate. Allo stesso modo condisci carote lessate a vapore o la zucca.