PEPERONI IN AGRODOLCE

PEPERONI IN AGRODOLCE

Lava alcuni peperoni, dividili a metà, togli il torsolo e i semi e tagliali a cubetti. In una padella schiaccia due spicchi d’aglio con lo spremi aglio, metti alcuni cucchiai di olio e fai leggermente colorire. Quando l’aglio è colorito, aggiungi due cucchiai di zucchero di canna e aceto di mele, mescola per far sciogliere lo zucchero. Aggiungi i peperoni, girali con un cucchiaio e aggiusta di sale. Copri con un coperchio e cuoci per una decina di minuti a fuoco basso, controlla la morbidezza dei peperoni e fai ben asciugare. Irrora di olio a crudo e fai riposare. Sono buoni anche dopo alcuni giorni.



PEPERONI IN AGRODOLCE

PEPERONI IN AGRODOLCE

Lava i peperoni, aprili in quarti, puliscili dai semi e dalle coste, tagliali a quadrettini e salali leggermente.
In una padella schiaccia due o tre spicchi di aglio, fai rosolare con olio, due cucchiai di zucchero di canna e 4 cucchiai di aceto. Mescola sempre con il cucchiaio di legno fino a quando lo zucchero si sarà ben sciolto. Aggiungi i peperoni, mescola per fare assorbire il condimento e copri, facendo cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti. Quando i peperoni si saranno ammorbiditi, aggiungi un poco di olio e fai caramellare sempre mescolando.
Sono ottimi da servire su crostoni di pane tostato, o come contorno al pollo o alla carne e, non perdono in qualità, se vengono congelati e riscaldati poco prima di servirli.



PEPERONI IN AGRODOLCE

PEPERONI IN AGRODOLCE

Taglia a cubetti due o tre peperoni, schiaccia due spicchi di aglio con lo spremiaglio o tritali fini, falli rosolare leggermente con olio e due cucchiai di zucchero di canna. Butta i peperoni nel soffritto e falli cuocere a fuoco allegro. Verso metà cottura aggiungi tre cucchiai di aceto e continua la cottura finché il tutto sia ben cotto. Si possono mangiare anche il giorno dopo a temperatura ambiente.