C’era una volta…

C’era una volta…

la pasta di cereali, poi Claudio di Fornovecchino molì le lenticchie e..

Arrivano nel Mercato Libero la paste fatte con la farina di lenticchie e quella di ceci.

Hanno un indice glicemico molto basso, sono ovviamente piene di proteine, fanne bene e sono buone.

pastaLegumi

Come si fa la pasta di legumi?
Le lenticchie e i ceci sono moliti a pietra, a temperatura ambiente. In questo modo la farina mantiene tutte le sue proprietà nutrizionali.
Ai legumi si aggiunge acqua, viene lavorata la pasta e trafilata al bronzo.
Poi si procede all’essiccazione. La temperatura non supera mai i 40° e ci vogliono dalle 22 alle 28 ore per far asciugare la pasta.
La pasta essiccata in questo modo rimane viva e conserva intatte le sue qualità organolettiche e nutrizionali.

Come si cucina?
Si prepara come la normale pasta di grano. La pasta di lenticchie tiene meglio la cottura, quella di ceci è più delicata. Claudio consiglia di non girarla, ma di farla cuocere in abbondante acqua bollente e salata.”Io le paste di legumi le preferisco con un filo d’olio extravergine d’oliva aggiunto a crudo” ci racconta Claudio, “mia moglie e mia figlia, invece, le condiscono con un sughetto semplice!”