In Campagna. Nasce la rete degli agricoltori e degli artigiani siciliani

In Campagna. Nasce la rete degli agricoltori e degli artigiani siciliani

Mettersi insieme per lavorare meglio, non è certo un’idea originale eppure non è stato facile avviare la collaborazione. Tanti produttori, scottati da precedenti esperienze, ci guardano con sospetto e le istituzioni, spesso,  non sanno e non riescono a capire di che cosa parliamo. Ti faccio un esempio: i contratti di assunzione congiunta. Quelli dell’INPS non sanno nemmeno cosa sono”.

Inizia così la mia chiacchierata con Andrea Valenziani, un produttore della provincia di Siracusa, le arance che mettiamo nelle Zolle, sovente sono le sue e da oggi vi arriveranno con il marchio InCampagna”, una rete di aziende agricole ed artigianali che non si limitano a coltivare, ma fanno tutto il necessario per difendere la qualità del loro lavoro, dell’ambiente e la diversità delle loro produzioni
“Io ho dato lo spunto, lo stimolo e tutta la rete di contatti e relazioni che la nostra azienda ha costruito negli anni ” continua Andrea Valenziani “poi il resto lo abbiamo fatto insieme, costruendo la rete dal basso. Ognuno con la sua storia, con le sue risorse e i suoi saperi. E’ un progetto che ha assorbito tante energie, ma del quale andiamo molto fieri. Chi di noi può ci lavora a titolo volontario e per ora abbiamo assunto due persone”.

La rete, nata ufficialmente il 7 ottobre 2014, permetterà agli agricoltori e artigiani iscritti di essere più competitivi, di avere un sistema logistico più efficiente, di dare continuità al lavoro agricolo, di mantenere vivo il patrimonio di conoscenze ed esperienze millenarie siciliane, ma anche di sottrarsi alla dittatura della grande distribuzione che vorrebbe produzioni uniche e iper meccanizzate. “Lavorare insieme ci aiuterà a trovare mercati di sbocco per i nostri cibi e questo ci darà modo di dedicarci, ancora di più, alla coltivazione di varietà diverse per rendere le nostre produzioni più forti, più produttive, più resilienti*. Con questo progetto, inoltre, vogliamo testimoniare i nostri valori: l’onestà, la cultura del rispetto dell’altro, la cultura della diversità, il rifiuto delle mafie. Siamo convinti di avere la forza per  innescare cicli virtuosi di sviluppo nei luoghi in cui viviamo e per questo lavoriamo con impegno e senza risparmiare energie.”
Noi di Zolle diamo il nostro in bocca al lupo ad Andrea Valenziani, alla sua famiglia, a tutte le aziende agricole e agli artigiani impegnati in questa importante sfida.

* La resilienza è la capacità di un sistema di compiere adattamenti per rispondere a nuove e future sollecitazioni causate da agenti esterni estremi (ad esempio gravi siccità o alluvioni…)