fbpx

Insalate coraggiose e verdure pigrissime

Insalate coraggiose e verdure pigrissime

Forse anche tu lo avrai notato: le verdure in questo momento sono… pigrissime, non vogliono proprio farsi cucinare (quindi non sentirti in colpa: non sei tu, sono loro!), mentre la frutta di stagione, invece, ha tante energie e strane manie di protagonismo: vuole essere la sostanza del tuo pranzo.

Ecco allora qualche spunto per assecondare la pigrizia delle verdure e l’entusiasmo sorprendente della frutta estiva!

Per quelle pigrone delle verdure la soluzione è una sola: mangiarle crude! Senza accendere il forno e senza sporcare nemmeno un padellino si può preparare una parmigiana di peperoni da Oscar o un ottimo carpaccio di zucchine. Se poi hai energie da spendere, con il solo ausilio di un frullatore puoi preparare un pesto di zucchine (rigorosamente crude) da spalmare sul pane (puoi anche condirci la pasta, ma solo se l’idea di far bollire l’acqua non ti fa impallidire).

La frutta, invece, sfacciata e coraggiosa tenta nuovi abbinamenti: si mescola alle verdure per dar vita ad insalate sorprendenti come quelle che hanno per protagoniste le pesche in coppia con i cetrioli oppure quella con albicocche, pomodori e formaggio! o, infine, una fresca insalata di anguria: la ricetta la trovi di seguito.

Insalata di anguria, cetrioli e formaggio

Cosa ti serve:

  • l’anguria
  • i cetrioli
  • del formaggio tipo feta
  • olio, sale, pepe e qualche foglia di basilico

Come si fa: 

  1. taglia a cubetti i cetrioli, l’anguria e la feta
  2. adagia i cubetti l’uno accanto all’altro alternandoli
  3. condiscili con le foglie di basilico, l’olio evo, il sale, il pepe

(Puoi sostituire la feta con le ovoline di bufala o con la mozzarella!)



Restiamo
in contatto?

Ti  scriveremo (al massimo una volta al mese!) per invitarti alle gite che periodicamente organizziamo nelle aziende agricole con le quali collaboriamo, per raccontarti il nostro lavoro e parlarti di agricoltori e agricoltura che nel suo piccolo cambia un pò il mondo!  

Cliccando sul pulsante confermi di aver letto la nostra privacy policy e acconsenti all’invio della Newsletter. Ti arriverà una email con un link per confermare l’iscrizione.

Restiamo
in contatto?

Ti  scriveremo (al massimo una volta al mese!) per invitarti alle gite che periodicamente organizziamo nelle aziende agricole con le quali collaboriamo, per raccontarti il nostro lavoro e parlarti di agricoltori e agricoltura che nel suo piccolo cambia un pò il mondo!  

Cliccando sul pulsante confermi di aver letto la nostra privacy policy e acconsenti all’invio della Newsletter. Ti arriverà una email con un link per confermare l’iscrizione.